Cellino Attanasio – laboratorio formativo di ingegneria ambientale

da | Nov 1, 2015 | Iniziative

th 7

Prendendo spunto da un evento franoso che ha messo in grave difficoltĂ  la famiglia e l’azienda di una nostra associata abbiamo deciso di sostenere lo svolgimento di un laboratorio formativo teorico e pratico sul tema dell’ingegneria ambientale, rivolto in particolar modo al mondo contadino: Il corso è organizzato in collaborazione con la stessa azienda (che ha nel frattempo promosso con successo una raccolta fondi per la prima emergenza)

La gestione tecnica è a cura di AIPIN. Il coordinamento è a cura dell’Associazione Itaca.
L’intenzione è quella di replicare l’esperienza in altre aree, naturalmente contestualizzandola di volta in volta alle esigenze della realtà che si farà animatrice ed ospiterà l’iniziativa.

Per informazioni sul corso a Cellino Attanasio rivolgersi direttamente all’Associazione Itaca di cui trovate i recapiti nella locandina allegata.
Chi fosse interessato a programmare qualcosa di analogo può rivolgersi direttamente a me per una prima idea progettuale. 

Qui sotto trovate la locandina con il programma e una pagina a cura dell’Associazione Itaca con qualche riflessione e indicazioni sulle opportunitĂ  offerte dalla legislazione vigente e dal PSR.
Per WWOOF Italia
Claudio – redazione@wwoof.it

pdfDissesto_del_territorio.pdf408.75 KB30/10/2015, 09:09

pdflocandina_ing_nat.pdf612.29 KB30/10/2015, 09:10

Pubblicato da Claudio per WWOOF Italia

Nello Staff di WWOOF Italia mi occupo fra le altre cose di comunicazione. Se hai notizie di iniziative o progetti da pubblicare contattami all'indirizzo claudio.pozzi@wwoof.it.

0 commenti

Altre notizie da WWOOF Italia

Nuovi ogm, il Parlamento europeo approva la deregolamentazione

Le 42 organizzazioni della Coalizione Italia libera da ogm (tra cui Wwf, Lipu, Legambiente, Greenpeace, Federbio, Assobio, Navdanya International) hanno espresso un profondo rammarico per il voto del Parlamento europeo sulla deregolamentazione giudicando l’eliminazione della valutazione del rischio sui nuovi ogm grave e contro gli elementi fondanti del patto europeo.

Loading