“Genealogie caprine” narra dei legami famigliari e personali che esistono, si creano e si disfano all’interno di un gregge di capre.

Le tematiche principali sono le dinamiche di competizione, aggressivitĂ , rivalsa, solidarietĂ , affetto, rispetto, paura e coraggio.

Dinamiche riconoscibili e traducibili in un codice etologico umano.

L’osservazione del gregge scaturisce riflessioni sul comportamento umano, genera empatia, alimenta la curiosità, nutre il filo narrativo.

Storie di madri e figlie, sorelle, cugine, amiche e nemiche.

Storie femminili.

Il racconto di nascite, vite, peripezie, malattie e morti porta l’attrice a raccontare della vita in senso lato.

Lo spettatore può riconoscere eventi che caratterizzano la sua esistenza, identificarsi con il carattere di un animale e meravigliarsi della vita, che con le sue formule, accomuna tutti.