Vivere Altrimenti, Borgo dei Semplici, Badia Tedalda 52032 (AR) 8 – 10 Agosto

da | Ago 1, 2014 | Corsi

 

Buongiorno,

sperando di non recarvi disturbo, vi segnaliamo un evento che parte in sordina, un poco sotto le righe, ma vuole diventare progressivamente un momento di incontro e di riflessione importante per le realtà del territorio, e non soltanto, sui temi  del biologico, dell’ecologia e della sostenibilità . 

Siamo un villaggio ecologico, in parte ancora in costruzione, sito a Santa Sofia Marecchiese, nel Comune di badia Tedalda, e intendiamo  portare in questi luoghi incantati un pubblico sensibile, attento all’ambiente, che possa comprenderne la bellezza e i  grandi valori della biodiversità.

Naturalmente partiamo pian piano, avvalendoci dell’aiuto di alcune associazioni amiche, ma siamo aperti ad ogni collaborazione possibile . 

Sarebbe molto bello incontrarvi e conoscerci meglio.

Vi ringraziamo anticipatamente se vorrete diffonderlo attraverso i vostri canali.

Restiamo a disposizione per ogni chiarimento o dialogo. 

Un sorriso, Vittoria

 

Borgo dei Semplici

Loc. S. Sofia Marecchia 

Cà Federico, 84 

Badia Tedalda

52032 (AR)

 

 

In allegato il programma. 

 

01_-_Vivere_altrimenti_-_Programma.pdf

Pubblicato da Bridget per WWOOF Italia

0 commenti

Altre notizie da WWOOF Italia

Una opportunità a Montieri (GR)

“A single o coppie, dotati di automezzo, amanti del silenzio e della natura selvaggia, offro appartamento completamente ammobiliato e attrezzato e la facoltà di coltivare e fruire di un orto di 500 mq in una casa colonica molto isolata nel comune di Montieri (GR), in cambio di 7 ore settimanali di assistenza a persona anziana che vive in appartamento limitrofo. (Wifi rapidissimo).“

Estate 2022 – Fattoria il Rosmarino – Marcon, Venezia

Mettiamo a disposizione un’area di 18 ettari già condotta con metodo biologico, dove incrementare le strutture esistenti per
adeguarle alle nuove necessità.

L’agricoltura è definita legalmente “SETTORE PRIMARIO”, anche se ce l’hanno fatta percepire come l’ultimo dei bisogni, poiché il
diritto a sfamarsi non può essere negato a nessuno.

Questa REALTÀ AGRICOLA è la vera scelta che abbiamo deciso di perseguire.

Loading