Imu agricola – il decreto legge

da | Apr 1, 2015 | Notizie

SINTESI:

E’ entrato in vigore il decreto legge 24 gennaio 2015 n. 4 sull’imu agricola, convertito nella legge 24 marzo 2015 n. 34.

La legge prevede l’esenzione dell’IMU sui:

– terreni agricoli e quelli non coltivati, ubicati nei comuni classificati dall’ISTAT come montani (viene pertanto abbandonato il criterio di classificazione sulla base dell’elemento altimetrico);

– terreni agricoli e quelli non coltivati, ubicati nei comuni delle isole minori;

– terreni agricoli e quelli non coltivati, posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali (Iap) iscritti nella previdenza agricola ed ubicati nei comuni classificati dall’ISTAT come parzialmente montani;

– terreni agro-silvo-pastorali a proprietà indivisa.

La normativa prevede una detrazione di 200 euro per i coltivatori diretti e gli IAP dei comuni collinari svantaggiati.

Inoltre, si prevede il diritto al rimborso per i versamenti effettuati in conformità alle vecchie regole e, adesso, non dovuti in base alle nuove regole.

Qui sotto il testo definitivo e gli allegati.

Ringraziamo l’Avv. William Di Cicco per la puntuale collaborazione e per la sintesi che ha predisposto

pdfDecreto_Legge_24_01_2015_IMU_AGRICOLA.pdf65.94 KB01/04/2015, 05:26

pdfAllegato_OA.pdf3.2 MB01/04/2015, 13:39

VARIAZIONI COMPENSATIVE DI RISORSE DAL 2015  (articolo 1, commi 1 e 2)

allegato B 

VARIAZIONI COMPENSATIVE DI RISORSE 2014  (articolo 1, commi 3 e 4)

allegato C 

RIMBORSI A FAVORE DEI COMUNI 

Pubblicato da Claudio per WWOOF Italia

Nello Staff di WWOOF Italia mi occupo fra le altre cose di comunicazione. Se hai notizie di iniziative o progetti da pubblicare contattami all'indirizzo claudio.pozzi@wwoof.it o chiama al 3510810820

0 commenti

Altre notizie da WWOOF Italia

BUON 2023 a TUTTә!

Quest’anno celebriamo il decimo anniversario dalla fondazione della Federazione delle Organizzazioni WWOOF (FoWO)!
FoWO è infatti nata nel 2013, come organizzazione democratica che permette ai gruppi nazionali WOOF
di cooperare a livello globale.

Loading