Incontro VieWwoof 5-8 novembre: a piedi tra 9 fattorie – A Scansano (Gr) un appuntamento nazionale per formarsi, mappare e sviluppare il progetto

da | Ott 27, 2015 | Iniziative

viewwoofer06

Dal 5 all’8 novembre si svolgerà a Scansano (Gr) un incontro nazionale di VieWwoof, progetto promosso da Wwoof Italia in collaborazione con Ammappalitalia per tracciare una rete di itinerari da percorrere a piedi (ed eventualmente, in bicicletta e con animali) che collegano le fattorie associate fra loro, con il trasporto pubblico e con i centri abitati. 
Per approfondire su VieWwoof e vedere la mappa clicca qui
 

Obiettivi
Durante l’incontro saranno mappati i collegamenti tra 9 fattorie (di cui 8 sono già associate come host e una* sta per diventarlo): Podere Veranello; Gli Stabbiati; Mortelleto 123; Santa Maria del Piano; Podere Novo; Podere Buriano; Poggio alle Mandorlaie; Collefagiano; Podere Greppo*.

L’obiettivo è quello di formare sul campo, strada facendo persone che vogliono imparare le tecniche di mappatura, di descrizione e di condivisione dei percorsi e che, successivamente, si impegnano a condividere la propria esperienza, mappando nuovi percorsi in altre zone d’Italia e seguendo l’organizzazione del progetto.

Appuntamento: come arrivare  
Snodo principale e punto di partenza/arrivo dell’incontro è il Podere Veranello, dove tutti i partecipanti incontreranno giovedì 5 alle ore 18.

Il Podere Veranello è collegato alla stazione ferroviaria di Grosseto con autobus (direzione Scansano/Manciano) che partono alle 13:15 o alle 16:20. 
Scendere al bivio Ragnaie, fermata precedente a Pomonte (chiedere all’autista).

Si invitano i partecipanti a condividere i mezzi di trasporto, anche utilizzando roadsharing, a questo link

Programma
Giovedì serà ci sarà una riunione nella quale si formeranno i gruppi dei camminatori e si illustrerà il metodo di mappatura dei percorsi. 
Le giornate di venerdì e sabato saranno dedicati alle camminate e alle mappature.
Domenica 8 mattina ci si ritrova in plenaria per programmare gli sviluppi futuri del progetto, su scala nazionale e territoriale.

Percorsi
I percorsi toccheranno gli abitati di Manciano, Montemerano, Poggioferro, Murci e alcune fermate dell’autobus della zona. 
Le camminate si svolgeranno prevalentemente lungo strade bianche con alcuni tratti lungo strade asfaltate secondarie, piste nel bosco, tracciati sul limitare di campi e fossi.

I partecipanti si divideranno in quattro gruppi principali che percorreranno, andata e ritorno, le quattro direttrici che legano: 

1) Podere Veranello – Mortelleto 123 – Murci – gli Stabbiati – Podere Greppo
2) Poggio alle Mandorlaie – Podere Novo – Podere Buriano – Podere Veranello
3) Podere Veranello – Poggioferrmo – Collefagiano
4) Santa Maria del Piano – Manciano – Montemerano – Podere Veranello

Ciascuno dei percorsi richiede una giornata di cammino all’andata e una al ritorno.

Ospitalità e logistica
I partecipanti saranno ospitati dalle diverse fattorie coinvolte, ciascuna delle quali ha dato la propria disponibilità per un certo numero di persone.
Saranno organizzati trasporti in macchina per accompagnare i partecipanti nei vari punti di partenza, arrivo, sosta e alloggio.

Informazioni e iscrizioni
Per informazioni e iscrizioni inviare una email all’indirizzo Si prega di confermare la partecipazione entro domenica 1 novembre scrivendo a viewwoof@wwoof.it.
Il numero dei partecipanti è limitato, poiché dipende dalla disponibilità delle fattorie.

E’ previsto un contributo di partipazione di 10 euro per gli associati a Wwoof Italia e di 15 euro per i non associati.
Chi volesse partecipare ma è ostacolato da ragioni economiche può scrivere a redazione@wwoof.it 
o telefonare a Claudio al 3284799983.
 

Nell’area riservata ai soci del sito www.wwoof.it Ã¨ attivo un forum dedicato a VieWwoof con una sezione in cui si parla dell’incontro.

Prima e dopo: mappare un collegamento con stazione di Grosseto
Per completare l’interconnesione tra le fattorie che verrà mappato si propone di tracciare un ulteriore collegamento tra la stazione di Grosseto e l’host Poggio alle Mandorlaie. Questa mappatura richiede una giornata di cammino e svolgerà giornate precedenti e successive all’incontro. Chi è interessato può segnalare la propria disponibilità via email o sul forum.

Il progetto VieWwoof: evoluzione
Dal primo incontro del luglio 2014 al settembre 2015 sono state mappati 83 percorsi in 12 regioni: due terzi hanno come punto di arrivo e di partenza le fattorie di host WI. Gli altri collegano le fattorie con le stazioni ferroviarie e con le località più vicine. 

L’elaborazione, la promozione, la messa a punto e la condivisione del progetto si sono svolte, tra l’altro, grazie a due incontri nazionali (a Maratea nel settembre 2014 e all’assemblea Wwoof Italia di Passignano (PG) di marzo 2015) e 12 incontri locali. 
  
Crowdfounding per la mappa
La mappa opensource che contiene i percorsi tra le fattorie e gli altri circa 300 collegamenti a piedi tra paesi di tutta Italia è stata realizzata grazie al lavoro volontario e al contributo economico di alcuni associati che, insieme ad Ammappalitalia, hanno anticipato le spese per lo sviluppo del software e per inserimento dei dati. 

  
Wwoof Italia ha cofinanziato la mappa con 1.750 euro e ha facilitato l’erogazione di un prestito ad Ammappalitalia da parte della mutua autogestita Mag6, per il cui rimborso si sta svolgendo una raccolta fondi, a cui ti invitiamo a partecipare, collegandoti su questo link

Offrire un contributo ̬ fondamentale per far proseguire le mappature dei percorsi che Рricordiamo Рcostituiscono un bene comune, a disposizione gratuita di tutti.

Pubblicato da Claudio per WWOOF Italia

Nello Staff di WWOOF Italia mi occupo fra le altre cose di comunicazione. Se hai notizie di iniziative o progetti da pubblicare contattami all'indirizzo claudio.pozzi@wwoof.it.

0 commenti

Altre notizie da WWOOF Italia

Nuovi ogm, il Parlamento europeo approva la deregolamentazione

Le 42 organizzazioni della Coalizione Italia libera da ogm (tra cui Wwf, Lipu, Legambiente, Greenpeace, Federbio, Assobio, Navdanya International) hanno espresso un profondo rammarico per il voto del Parlamento europeo sulla deregolamentazione giudicando l’eliminazione della valutazione del rischio sui nuovi ogm grave e contro gli elementi fondanti del patto europeo.

Loading