La Babele dei Semi a Torino – Domenica 5 Febbraio

da | Feb 1, 2017 | Iniziative

senza Mercanti senza Denari senza Supermercati

A.S.C.I. vi invita ad “Una Babele di Semi 2017”

la fiera dello SCAMBIO delle autoproduzioni di SEMI, marze, piantini, bulbi, pasta madre e saperi

Cascina Roccafranca, via Rubino 45 ang. via Gaidano, TORINO

Domenica 5 FEBBRAIO 2017, ore 9.30 – 16.30

I semi del futuro è l’argomento portante dell’ edizione 2017 di una Babele di Semi, giornata di festa e di scambio di semi autoprodotti e saperi. I semi del futuro per dare un valore tangibile alla biodiversità agricola in campo ed all’agricoltura contadina senza veleni, per una risposta concreta, nel nostro piccolo, alle tante minacce da ogm, agroindustria e brevetti. I semi del futuro nelle pratiche rurali ma anche nello scambio di saperi: Salvatore Ceccarelli, ricercatore di rilievo internazionale, condividerà con noi la sua consolidata esperienza nell’ambito del miglioramento genetico evolutivo e delle popolazioni evolutive. Una giornata liberi dal denaro e ricca di umanità, per costruire assieme un pezzo, piccolo ma importante, del futuro dei semi. Il nostro futuro.

 Nella sesta edizione, sempre negli spazi interni ed anche esterni della Cascina Roccafranca, ci incontriamo all’insegna della biodiversità agricola in una giornata di scambio di nostre autoproduzioni: semi, marze, piantini, bulbi e pasta madre. Lo scambio di quanto si porta (munirsi di un tavolino di 1 m) si svolgerà in termini di reciprocità, su piccole quantità, assumendoci così l’impegno per la riproduzione, in loco per favorirne l’adattabilità e la conoscenza delle caratteristiche, anche attraverso le informazioni, compilando la scheda del seme (link sotto, riprodurne alcune decine ogni espositore), e delle migliori modalità di coltivazione. Come abbiamo sempre affermato la biodiversità agricola non è rappresentata solo dal materiale da ciò che si riproduce ma anche dalla conoscenza ad essa associata. Il materiale scambiato non è soggetto ad alcun tipo di proprietà intellettuale in quanto in pubblico dominio. Non si tratteranno cioè varietà iscritte ai cataloghi commerciali e tanto la loro riproduzione quanto il loro scambio in modiche quantità non può essere considerato atto commerciale ma piuttosto un diritto universale esercitato dalle comunità.

h 9.30 apertura fiera dello scambio semi

LABORATORI dei saperi

h 10 incontro pubblico con Salvatore Ceccarelli, ricercatore cosmopolita:

I SEMI DEL FUTURO, IL FUTURO DEI SEMI;

h 12 cuciniamo: il cibo del futuro, il cibo di una volta;

h 14 dimostrazione pratica: le stufe in terra cruda.

h 9.30-16.30 No OGM – punto info –

h 10.30-14.30 La Piccola Mostra DI MELE COLTIVATE IN PIEMONTE 3° ediz

h 10.30-14.30 Mostra fotografica Vitigni piemontesi

SPAZIO BIMBI durante tutta la giornata

PRANZO autogestito e condiviso, portare vivande ed anche piatto/bicchiere/posate

info ascipiemonte@gmail.com

scheda seme http://mercati.comune.torino.it/wp-content/uploads/SCHEDA_SEMIPDF.pdf

senza Mercanti, senza Denari, senza Supermercati

locandina da esporre e diffondere al link

http://mercati.comune.torino.it/wp-content/uploads/SCARICA-LA-LOCANDINA-.pdf

in allegato un breve articolo di Antonio Lo Fiego dell’Arcoiris tratto da Il Pagliaio di gennaio sulle Popolazioni Evolutive come contributo per l’incontro con Ceccarelli

pdfPopolazioni_e_Solibam_Articolo.pdf

 

 

 

Pubblicato da Claudio per WWOOF Italia

Nello Staff di WWOOF Italia mi occupo fra le altre cose di comunicazione. Se hai notizie di iniziative o progetti da pubblicare contattami all'indirizzo claudio.pozzi@wwoof.it o chiama al 3510810820

0 commenti

Altre notizie da WWOOF Italia

Una opportunità a Montieri (GR)

“A single o coppie, dotati di automezzo, amanti del silenzio e della natura selvaggia, offro appartamento completamente ammobiliato e attrezzato e la facoltà di coltivare e fruire di un orto di 500 mq in una casa colonica molto isolata nel comune di Montieri (GR), in cambio di 7 ore settimanali di assistenza a persona anziana che vive in appartamento limitrofo. (Wifi rapidissimo).“

Estate 2022 – Fattoria il Rosmarino – Marcon, Venezia

Mettiamo a disposizione un’area di 18 ettari già condotta con metodo biologico, dove incrementare le strutture esistenti per
adeguarle alle nuove necessità.

L’agricoltura è definita legalmente “SETTORE PRIMARIO”, anche se ce l’hanno fatta percepire come l’ultimo dei bisogni, poiché il
diritto a sfamarsi non può essere negato a nessuno.

Questa REALTÀ AGRICOLA è la vera scelta che abbiamo deciso di perseguire.

Loading