Skype 3 aprile 2017

da | Apr 19, 2017 | Riunione di Consiglio

Riunione di Consiglio
3 aprile 2017 – Skype – Presenti: Giancarlo – Claudio – Basil – Bruno – Ilaria

Dopo una serie di difficoltà di connessione iniziamo alle 10,20.

Socio 1: si conviene di rispondere con una lettera formale di spiegazione con lo storico dei numerosi tentativi di dialogo, sempre respinti dall’interessato e la conferma dell’esclusione con restituzione della quota versata. Claudio si impegna a prepararla nel più breve tempo possibile con la supervisione di William.

Socio 2: tutti d’accordo per il reinserimento anche se la situazione è delicata. Alexandria li incontrerà a maggio e Basil si è reso disponibile per una visita a luglio. Si consiglia di riguardare alcuni dettagli della descrizione e della mappa (presenza di 2 sedi).

ore 11,30 esce Claudio

Ruoli: Basil ha condiviso i testi di FoWo di riferimento. Si impegna a chiedere una traduzione e preparare una bozza adeguata alla situazione di WI (staff + consiglio)

Verbali precedenti: ok per la pubblicazione.

Diventare host: incongruenze fra il testo ancora presente sul sito e la mail che Bridget spedisce al momento della richiesta di adesione. Ilaria si impegna a fare una proposta a breve per aggiornare i testi.

Pubblicato da Ca per WWOOF Italia

0 commenti

Altre notizie da WWOOF Italia

Una opportunità a Montieri (GR)

“A single o coppie, dotati di automezzo, amanti del silenzio e della natura selvaggia, offro appartamento completamente ammobiliato e attrezzato e la facoltà di coltivare e fruire di un orto di 500 mq in una casa colonica molto isolata nel comune di Montieri (GR), in cambio di 7 ore settimanali di assistenza a persona anziana che vive in appartamento limitrofo. (Wifi rapidissimo).“

Estate 2022 – Fattoria il Rosmarino – Marcon, Venezia

Mettiamo a disposizione un’area di 18 ettari già condotta con metodo biologico, dove incrementare le strutture esistenti per
adeguarle alle nuove necessità.

L’agricoltura è definita legalmente “SETTORE PRIMARIO”, anche se ce l’hanno fatta percepire come l’ultimo dei bisogni, poiché il
diritto a sfamarsi non può essere negato a nessuno.

Questa REALTÀ AGRICOLA è la vera scelta che abbiamo deciso di perseguire.

Loading