ECOVIDEOQUICK, il videocontest che sfida al miglioramento del proprio ambiente

da | Lug 10, 2019 | Iniziative

Cinque minuti di idee, impressioni, invenzioni, esempi, attraverso immagini, suoni, parole, per colpire la sensibilità del pubblico.
Il 3E Film Festival, con il contest EcoVideoQuick, vuole muovere una sfida al pubblico d’animo giovane e intraprendente perchè applichi ogni possibile sforzo ad incitare al miglioraramento del mondo che ci circonda realizzando un video di 5 minuti in maniera facile ma efficace, con strumenti anche non professionali.

erché il mare e la spiaggia sono così stupendi e vi abbandoniamo ogni sorta di rifiuti?
Perché i paesaggi naturali sono così incantevoli e li deturpiamo con costruzioni enormi e sgradevoli?
Perché i paesi sulle colline, luoghi perfetti di antica vita comune, restano abbandonati?
Perché un prato fiorito è così meraviglioso e viviamo tra gas di scarico e polveri sottili?
Perché la terra può produrre frutti così dolci e gustosi e compriamo al supermercato cibi insapori? …
Perché …
Perché …

Forse non sarebbe difficile migliorare, usando bene le conoscenze e le tecnologie di oggi.

 

Per saperne di più leggi qui

Pubblicato da Claudio per WWOOF Italia

Nello Staff di WWOOF Italia mi occupo fra le altre cose di comunicazione. Se hai notizie di iniziative o progetti da pubblicare contattami all'indirizzo claudio.pozzi@wwoof.it o chiama al 3510810820

0 commenti

Altre notizie da WWOOF Italia

Una opportunità a Montieri (GR)

“A single o coppie, dotati di automezzo, amanti del silenzio e della natura selvaggia, offro appartamento completamente ammobiliato e attrezzato e la facoltà di coltivare e fruire di un orto di 500 mq in una casa colonica molto isolata nel comune di Montieri (GR), in cambio di 7 ore settimanali di assistenza a persona anziana che vive in appartamento limitrofo. (Wifi rapidissimo).“

Estate 2022 – Fattoria il Rosmarino – Marcon, Venezia

Mettiamo a disposizione un’area di 18 ettari già condotta con metodo biologico, dove incrementare le strutture esistenti per
adeguarle alle nuove necessità.

L’agricoltura è definita legalmente “SETTORE PRIMARIO”, anche se ce l’hanno fatta percepire come l’ultimo dei bisogni, poiché il
diritto a sfamarsi non può essere negato a nessuno.

Questa REALTÀ AGRICOLA è la vera scelta che abbiamo deciso di perseguire.

Loading