Da filmmaker a WWOOFer: l'esperienza che ha cambiato la vita a Federico

Da Senigallia alla Svezia – la storia di Federico

da | Nov 25, 2022 | Blog, Interviste, WWOOF nel mondo

Da filmmaker a WWOOFer, l’esperienza che ha cambiato la vita a Federico

Quando Jandi, il coordinatore di WWOOF Svezia, ha incrociato la storia di Federico, non ha potuto fare a meno di notare che, anche se in modi diversi, ad entrambi l’incontro con il WWOOF ha cambiato la vita: dal suo desiderio di saperne di più sull’esperienze di Federico è nata un’intervista.

Federico con gregge di alpaca
Federico con gregge di alpaca

Diventare WWOOFer

A 24 anni, la vita di Federico Fringuelli, un ragazzo di Senigallia che ha fatto della sua passione per la fotografia una professione diventando regista e montatore cinematografico, viene sconvolta come quella di tutti dall’arrivo del Covid. Federico si sente imprigionato, è stanco della vita nelle grandi città,  e sente che è arrivato il momento di cambiare e di viaggiare per scoprire paesi, persone, storie. Dopo aver sentito da un amico della possibilità di viaggiare da una fattoria all’altra ha cercato su Google “viaggi e fattorie biologiche”, trovando in questo modo WWOOF. Gli è piaciuta subito l’idea di contribuire a un mondo più sostenibile e di fare attività all’aria aperta lavorando con gli animali: non ci ha messo molto a decidere che quella era la cosa giusta per lui in quel momento.

“Ho riempito lo zaino con alcuni vestiti, il computer e le macchine fotografiche e ho comprato un biglietto di sola andata per la Svezia. Già al primo posto che ho visitato ho trovato una seconda famiglia, che mi ha mostrato la Svezia più autentica e ospitale: dovevo stare pochi giorni, ho finito per stare con loro un mese intero, e il rapporto di WWOOFing con My, il mio primo host, si è presto trasformato in un’amicizia sincera.”

La prima fattoria host che ha accolto Federico in Svezia

Nel racconto di Federico c’è l’emozione per i suoi primi lavori con gli animali, i cavalli, i pony, i maiali e le pecore: ha imparato molto sulla lavorazione della lana e sui piccoli lavori di costruzione e di ornamento della fattoria,  ma soprattutto è stato fantastico condividere per un po’ la vita dell’host in campagna e conoscere altre persone interessanti e tanti wwoofer.

Nuove amicizie in fattoria

Federico si era a quel punto ormai innamorato della Svezia e ha cominciato a pensare all’opzione di rimanere lì invece di continuare a viaggiare con lo zaino in spalla.

Ha sentito da una WWOOFer che a Uppsala c’erano opportunità di lavoro, e si è avvicinato alla città attraverso la sua seconda esperienza di WWOOFing: qui la routine era totalmente diversa poiché oltre ad aiutare nella gestione dei 50 Alpaca ha cominciato a scattare fotografie, realizzare video e documentare la vita nella fattoria. L’atmosfera multiculturale ha reso il soggiorno più che piacevole: oltre a Federico c’erano un WWOOFer  tedesco, un argentino e una ragazza finlandese, e presto è riuscito a trovare piccoli lavori a Uppsala per continuare il suo sogno svedese.

“Perché consigli di fare WWOOFing in Svezia?”

All’ultima domanda di Jandi la risposta di Federico è calorosa: per allontanarsi dallo stress, e trascorrere un periodo di tranquillità e pace presso gli host svedesi così accoglienti. La stessa risposta che avrebbe potuto dare Jandi quando nel 2004 in Italia ha scoperto il WWOOF: per poi decidere, una volta tornato in patria, di fondare WWOOF Svezia per permettere a persone come Federico di fare lo stesso tipo di esperienza e di stringere solidi rapporti di vita.
Federico sorride, mentre chiude l’intervista con Jandi:  “ Allora è grazie a te se vivo in Svezia ora, grazie!”

Allevamento di alpaca nella seconda fattoria host di WWOOF Svezia visitata da Federico

Credito fotografico a Federico che ha scattato la maggior parte delle foto di questo articolo, tranne la foto del casale rosso che è stata presa dal profilo host di WWOOF Svezia.

Pubblicato da Eszter per WWOOF Italia

come staff di WWOOF Italia mi dedico alle relazioni internazionali e sono consigliera della Federazione delle Organizzazioni WWOOF (FoWO). Per contattarmi: eszter.matolcsi@wwoof.it

0 commenti

Altre notizie da WWOOF Italia

BUON 2023 a TUTTә!

Quest’anno celebriamo il decimo anniversario dalla fondazione della Federazione delle Organizzazioni WWOOF (FoWO)!
FoWO è infatti nata nel 2013, come organizzazione democratica che permette ai gruppi nazionali WOOF
di cooperare a livello globale.

Loading