Coppia di viaggiatori con gallina. WWOOFer o amici?

Coppie, famiglie o gruppi

da | Apr 29, 2023 | Come fare, Comunicazioni dell'Associazione, Vita associativa

Felici di ospitarvi ma…..

Sempre più spesso capita di ricevere richieste da amici che viaggiano in coppia o in gruppo o da famiglie con o senza figli.

Cosa c’è di più bello per chi ha spazio adeguato e grande piacere nel condividere?

Fermo il principio che ognuno a casa sua rimane libero di ospitare chi vuole, per essere coperto da un punto di vista legale e assicurativo nell’ambito del patto associativo di WWOOF Italia, ogni adulto ospitato deve essere socio e possedere la sua tessera personale.

Chi non è associato ha lo status di gradito ospite ma non è un WWOOFer: niente di disdicevole, basta esserne consapevoli.

Approfondimenti

Cosa vuol dire essere associato

WWOOF Italia è una Associazione. Chi si iscrive acquisisce lo status di Socio e può scegliere fra diversi ruoli.

Si può diventare WWOOFer se si desidera fare attività di volontariato nei Centri Educativi e diventare Host se se ne vuole gestire uno.

Oppure si può scegliere da Socio ordinario di partecipare alle attività dell’Associazione e di sostenerne i progetti senza essere né Host né WWOOFer. La relazione fra Soci è paritaria nel rispetto dei diversi ruoli e permette uno scambio sereno per il perseguimento del comune scopo di “promuovere lo sviluppo dell’agricoltura naturale come scelta di vita e la diffusione di idee e di pratiche per un sano equilibrio fra l’uomo e la natura”

Quando le relazioni fra Soci si svolgono secondo quanto stabilito da Statuto e Regolamento della Associazione ne è garantita la legalità.

Copertura legale

WWOOF Italia è una Associazione di Promozione Sociale iscritta al Registro Unico Nazionale del Terzo Settore e cura la redazione del libro Soci e del libro dei Volontari per rendere cristallina e riconoscibile la collaborazione fra Soci nei Centri Educativi aderenti al progetto associativo.

Il Regolamento Interno di WWOOF Italia APS nel 2014 è stato sottoposto a procedura di certifcazione da parte dell’Istituto Biagi di UNIMORE. Il provvedimento che ne è scaturito sancisce che le attività che i volontari (WWOOFer) svolgono con i centri educativi (Host) associati a WWOOF Italia, nell’ambito di quanto prescritto da Statuto e Regolamento dell’Associazione, vanno in deroga alla legislazione sul lavoro.

Per questo motivo è importante essere in regola con l’iscrizione e tenere a portata di mano una copia della Tessera Associativa per dimostrare l’adesione al Patto Associativo alle autorità qualora ce ne fosse necessità e per reciproca tutela nella relazione fra Soci.

Il provvedimento di Certificazione 

Wwoof_provvedimento di certificazione.pdf218.64 KB05/09/2014, 13:03

Approfondimento sulla Certificazione

Indicazioni da seguire in caso di visite ispettive

Approfondimento sulle Visite ispettive

Copertura assicurativa

I volontari di WWOOF Italia hanno una copertura assicurativa dei rischi connessi alla loro attività nei centri educativi gestiti dagli Host.

Consulta la sezione dedicata all’assicurazione direttamente alla pagina https://org.wwoof.it/it/assicurazione/

Regole ospitalità

Devo comunicare la presenza del WWOOFER alle autorità? Ci sono tasse di soggiorno da pagare?

Visualizza e approfondisci nella sezione #obblighi ospitalità

img-2

Pubblicato da Claudio per WWOOF Italia

Nello Staff di WWOOF Italia mi occupo fra le altre cose di comunicazione. Se hai notizie di iniziative o progetti da pubblicare contattami all'indirizzo claudio.pozzi@wwoof.it.

0 commenti

Altre notizie da WWOOF Italia

Nuovi ogm, il Parlamento europeo approva la deregolamentazione

Le 42 organizzazioni della Coalizione Italia libera da ogm (tra cui Wwf, Lipu, Legambiente, Greenpeace, Federbio, Assobio, Navdanya International) hanno espresso un profondo rammarico per il voto del Parlamento europeo sulla deregolamentazione giudicando l’eliminazione della valutazione del rischio sui nuovi ogm grave e contro gli elementi fondanti del patto europeo.

Loading