La carovana di Amblians Theatre alla ricerca di ospitalità lungo l’Adriatica da Ancona a Brindisi

da | Gen 4, 2019 | Dalle nostre reti

Di passaggio da Ancona la carovana di “Amblans Theatre” è stata ospitata da Fabio, coordinatore locale di Wwoof Italia. Fabio ci sta chiedendo di dare una mano ad organizzare una catena di ospitalità lungo l’Adriatica da Ancona a Brindisi.  La carovana partirebbe domani Sabato 5 gennaio verso sud lungo la S.S.Adriatica , direzione porto di Brindisi-Patrasso.

La Carovana di "Amblians Theatre"Siamo una dozzina di teatranti francesi , alcuni di noi anche contadini collegati con “Le Boulanger-Paysan”, collegati con il CITI (centro internazionale per i teatri itineranti) diretti alla città bulgara Plovdiv che sarà capitale europea della cultura dal 1° al 10 giugno 2019.

A Plovdiv ci sarà il randevu delle 13 compagnie teatrali eropee con 240 persone partecipanti.

Abbiamo scelto di viaggiare con 4 carrozzoni trainati da 5 cavalli facendo tappe di circa 10 Km. giornalieri.

Abbiamo bisogno  di trovare , la sera, un prato su cui far pascolare i nostri cavalli e parcheggiare i nostri carri ed allestire un campo.

Contatto telefonico Jaouen : 33647773297

Pubblicato da Claudio per WWOOF Italia

Nello Staff di WWOOF Italia mi occupo fra le altre cose di comunicazione. Se hai notizie di iniziative o progetti da pubblicare contattami all'indirizzo claudio.pozzi@wwoof.it o chiama al 3510810820

0 commenti

Altre notizie da WWOOF Italia

Una opportunità a Montieri (GR)

“A single o coppie, dotati di automezzo, amanti del silenzio e della natura selvaggia, offro appartamento completamente ammobiliato e attrezzato e la facoltà di coltivare e fruire di un orto di 500 mq in una casa colonica molto isolata nel comune di Montieri (GR), in cambio di 7 ore settimanali di assistenza a persona anziana che vive in appartamento limitrofo. (Wifi rapidissimo).“

Estate 2022 – Fattoria il Rosmarino – Marcon, Venezia

Mettiamo a disposizione un’area di 18 ettari già condotta con metodo biologico, dove incrementare le strutture esistenti per
adeguarle alle nuove necessità.

L’agricoltura è definita legalmente “SETTORE PRIMARIO”, anche se ce l’hanno fatta percepire come l’ultimo dei bisogni, poiché il
diritto a sfamarsi non può essere negato a nessuno.

Questa REALTÀ AGRICOLA è la vera scelta che abbiamo deciso di perseguire.

Loading