WWOOFer indeciso

Testimonianze o segnalazioni?

da | Lug 8, 2022 | Comunicazioni dell'Associazione, Non categorizzato, Vita associativa

Con il passaggio alla piattaforma comune le testimonianze diventano parte integrante della scheda Host. I WWOOFer potranno raccontare la propria esperienza e condividere le attività svolte. La scheda host raccoglierà così, oltre alla descrizione fatta dall’Host stesso una descrizione a più mani che crescerà con il contributo dei wwoofer.

Le testimonianze saranno pubbliche e quindi visibili anche a chi visita il sito senza essersi associato. Per questo è importante saper distinguere tra una testimonianza e una segnalazione: in caso di problematiche irrisolte, osservazioni o segnalazioni raccomandiamo di mettersi in contatto tempestivamente con lo staff per fare in modo che la criticità venga affrontata e risolta nel migliore dei modi.

La stessa cosa vale naturalmente per le testimonianze che gli Host faranno sulla esperienza vissuta con i WWOOfer.

per contattare lo staff scrivete a staff@wwoof.it o telefonate al 351 0810820

Pillole precedenti

Pubblicato da Ale per WWOOF Italia

Contadino e Host nello Staff WWOOF Italia mi occupo della comunicazione e delle relazioni tra soci. Per contatti o per proporre nuovi contenuti webmaster@wwoof.it

0 commenti

Altre notizie da WWOOF Italia

Una opportunità a Montieri (GR)

“A single o coppie, dotati di automezzo, amanti del silenzio e della natura selvaggia, offro appartamento completamente ammobiliato e attrezzato e la facoltà di coltivare e fruire di un orto di 500 mq in una casa colonica molto isolata nel comune di Montieri (GR), in cambio di 7 ore settimanali di assistenza a persona anziana che vive in appartamento limitrofo. (Wifi rapidissimo).“

Estate 2022 – Fattoria il Rosmarino – Marcon, Venezia

Mettiamo a disposizione un’area di 18 ettari già condotta con metodo biologico, dove incrementare le strutture esistenti per
adeguarle alle nuove necessità.

L’agricoltura è definita legalmente “SETTORE PRIMARIO”, anche se ce l’hanno fatta percepire come l’ultimo dei bisogni, poiché il
diritto a sfamarsi non può essere negato a nessuno.

Questa REALTÀ AGRICOLA è la vera scelta che abbiamo deciso di perseguire.

Loading