Incontro WWOOF internazionale in Canada_2023

Uno sguardo all’incontro WWOOF internazionale

da | Ott 2, 2023 | Comunicazioni dell'Associazione, WWOOF nel mondo

Canada, 14-18 settembre 2023

Come vi immaginate il raduno WWOOF mondiale, dopo una pausa forzata durata ben 9 anni?  

Presso  un piccolo centro natura, un WWOOF host  in Canada,  tra  casette in terra cruda, qualche  yurta e alcune  capanne di legno, disseminate in un bosco maestoso sulla riva di un piccolo lago… Un gruppo variopinto di persone, arrivate da tutte le parti del mondo, per portare le loro identitĂ  che costruiscono  quel grande caleidoscopio che è la comunitĂ  WWOOF… Oltre 40 partecipanti che hanno rappresentato ben 20 paesi. Alcuni di loro sono compagni di cammino da molto tempo,  e per loro  è stato un gioioso rivedersi dopo lunghi anni. Altri si sono uniti al gruppo piĂą recentemente  e hanno finalmente avuto  l’occasione  di  incontrare i colleghi dal vivo, non sullo schermo di un computer. Tutti si sono sentiti immediatamente a casa,  durante le intense discussioni così come  nei  momenti di festa. La grande famiglia WWOOF di nuovo insieme.

Dall’Italia è arrivato un gruppetto altrettanto variegato: Stana, Eszter, Gabriele e Francesco hanno portato la loro esperienza come membri del consiglio, dello staff e del coordinamento locale, insieme a Basil, che ufficialmente non faceva  parte della delegazione italiana ma era presente col cappello di coordinatore FoWO. 

La voce di WWOOF Italia, per arricchire la Federazione con le nostre esperienze, e il cuore  di WWOOF Italia, aperto ad  accogliere  i contributi dei partecipanti  e pronto a  riportare a casa l’energia del gruppo. 

Di cosa si è parlato? 

Un ordine del giorno molto denso, tanti argomenti giĂ  affrontati grazie ai diversi strumenti virtuali, ma poter parlarne a voce è stata  un’occasione di arricchimento ulteriore. 

A parte l’ultima ora, che era dedicata alle votazioni formali per l’approvazione del bilancio e l’elezione del consiglio di FoWO, durante  i quattro giorni di riunione non sono state prese delle decisioni formali. Questo incontro era semplicemente il luogo dove fare il punto di dove siamo arrivati finora, e il momento in cui pensare al  futuro, condividendo idee, spunti, strategie, tracciando una direzione per il movimento WWOOF nel mondo.


L’incontro ha confermato che la comunitĂ  WWOOF, eterogenea ma unita, è piĂą forte che mai e che la voglia di collaborare tra i vari paesi sta crescendo di giorno in giorno.

Pubblicato da Eszter per WWOOF Italia

come staff di WWOOF Italia mi dedico alle relazioni internazionali e sono consigliera della Federazione delle Organizzazioni WWOOF (FoWO). Per contattarmi: eszter.matolcsi@wwoof.it

0 commenti

Altre notizie da WWOOF Italia

Nuovi ogm, il Parlamento europeo approva la deregolamentazione

Le 42 organizzazioni della Coalizione Italia libera da ogm (tra cui Wwf, Lipu, Legambiente, Greenpeace, Federbio, Assobio, Navdanya International) hanno espresso un profondo rammarico per il voto del Parlamento europeo sulla deregolamentazione giudicando l’eliminazione della valutazione del rischio sui nuovi ogm grave e contro gli elementi fondanti del patto europeo.

Loading