Gestione Olistica e agricoltura rigenerativa, aiutaci!

da | Gen 16, 2024 | Dalle nostre reti

Contribuisci per la traduzione di materiale formativo in Gestione Olistica e agricoltura rigenerativa

Gestione Olistica Italia ETS (GO-IT) è una giovane associazione, impegnata a contribuire alla transizione dall’agricoltura convenzionale a quella rigenerativa in tutta Italia.
Promuoviamo un approccio chiamato Gestione Olistica, una componente chiave delle fattorie rigenerative di maggior successo e particolarmente efficace nei climi mediterranei secchi.
Siamo parte della rete internazionale del Savory Institute e ci proponiamo come punto di riferimento per la diffusione e la messa in pratica di questo approccio in Italia.
Il nostro team, composto da agricoltori, volontari, scienziati e agronomi, facilita workshop e sessioni di formazione rivolte in primo luogo ad agricoltori e allevatori del territorio.

Quello che vogliamo offrire è un approccio improntato ad una gestione consapevole della complessità dell’ecosistema, che migliori i mezzi di sussistenza e rinvigorisca le comunità rurali.
Stiamo attualmente lavorando alla traduzione del materiale formativo sulla gestione olistica dall’inglese all’italiano. I testi, già tradotti in svariate lingue, non sono ancora mai stati tradotti in lingua italiana.
Il nostro obiettivo è raccogliere fondi per completare questa traduzione e renderla disponibile a un pubblico più vasto di agricoltori, studiosi e appassionati del settore.
Per raggiungere questo scopo, stiamo cercando il sostegno di individui e aziende sensibili alla causa dell’agricoltura sostenibile.

Pubblicato da Ale per WWOOF Italia

Contadino e Host nello Staff WWOOF Italia mi occupo della comunicazione e delle relazioni tra soci. Per contatti o per proporre nuovi contenuti webmaster@wwoof.it

0 commenti

Altre notizie da WWOOF Italia

Nuovi ogm, il Parlamento europeo approva la deregolamentazione

Le 42 organizzazioni della Coalizione Italia libera da ogm (tra cui Wwf, Lipu, Legambiente, Greenpeace, Federbio, Assobio, Navdanya International) hanno espresso un profondo rammarico per il voto del Parlamento europeo sulla deregolamentazione giudicando l’eliminazione della valutazione del rischio sui nuovi ogm grave e contro gli elementi fondanti del patto europeo.

Loading