altreconomiaNBT

Giochi pericolosi, le riforme in atto su legislazione sementiera ed NBT (TEA).

da | Giu 2, 2023 | Dalle nostre reti, In primo piano

Ci sono voluti 10 anni per tornare a vedere un tentativo di riforma della legislazione sementiera da parte delle Istituzioni Europee.

E’ di recente stata rimandata a fine giugno la pubblicazione della proposta di riforma da parte della Commissione Europea. La pubblicazione dovrebbe dare adito ai commenti e alle proposte di emendamento nel successivo iter di approvazione.

Il 31 maggio un folto gruppo di organizzazioni ha inviato una lettera con alcune fondamentali raccomandazioni ai Commissari coinvolti.

Vi rimandiamo alla lettura dell’articolo sul sito di Rete Semi Rurali, fra i firmatari della lettera. Trovate in fondo a questa pagina la versione in italiano per una più facile lettura.

I nuovi OGM (TEA)

La deregolamentazione del settore è invocata a voce alta dai paladini dell’agroindustria e da larga parte del mondo della ricerca biotech. D’altra parte la recente decisione della Corte Europea di Giustizia (7 febbraio) conferma che le piante prodotte con le TEA ricadono ancora nell’ambito della direttiva del 2001 sugli OGM. Tale decisione si affianca al messaggio che il Consiglio Europeo “Ambiente” ha inviato alla Commissione per ribadire l’urgenza di NON deregolamentare i prodotti di queste tecniche.

Il Parlamento italiano non ha atteso le decisioni dei vertici europei e lavora su tre proposte di legge. Negli ultimi giorni una norma inserita nel decreto siccità apre alla ricerca e sperimentazione in campo aperto di piante prodotte tramite le TEA .

Approfondimenti

vi rimandiamo all’articolo di Riccardo Bocci su Altreconomia e al comunicato stampa della Coalizione Italia Libera da OGM, che chiede il ritiro dell’emendamento.

Nel frattempo alla Commissione Europea è stata inviata a firma di numerose associazioni e di privati cittadini anche una lettera di diffida “ad adempiere all’applicazione delle sentenze della Corte di Giustizia Europea mettendo al bando in modo definitivo tutte le tecniche OGM, NBT, TEA e i prodotti di cisgenesi…”

Sabato 10 Giugno nel corso dell’evento Coltiviamo La Diversità c/o l’Azienda dei F..lli Floriddia a Peccioli è in programma il laboratorio

“La riforma sementiera in atto in Europa e i nuovi OGM (NGT-TEA). Dove stiamo andando?” organzzato da Rete Semi Rurali a cui sono state invitate tutte le “anime” del movimento di opposizione alle NBT/TEA.

La traduzione in italiano della lettera alla Commissione.

Pubblicato da Claudio per WWOOF Italia

Nello Staff di WWOOF Italia mi occupo fra le altre cose di comunicazione. Se hai notizie di iniziative o progetti da pubblicare contattami all'indirizzo claudio.pozzi@wwoof.it.

0 commenti

Altre notizie da WWOOF Italia

Nuovi ogm, il Parlamento europeo approva la deregolamentazione

Le 42 organizzazioni della Coalizione Italia libera da ogm (tra cui Wwf, Lipu, Legambiente, Greenpeace, Federbio, Assobio, Navdanya International) hanno espresso un profondo rammarico per il voto del Parlamento europeo sulla deregolamentazione giudicando l’eliminazione della valutazione del rischio sui nuovi ogm grave e contro gli elementi fondanti del patto europeo.

Loading