le campate

Sofie racconta “Le Campate”

da | Apr 5, 2022 | I Nostri Soci

un luogo di donne per donne

“Le Campate” nasce – 7 anni fa! – nel 2015 con l’intento di creare un luogo di donne per donne dove fosse possibile “cultivare”, attraverso seminari ed eventi, attraverso la vita quotidiana in contatto con la Terra, i suoi ritmi e le sue esigenze, un approccio rispettoso all’essere donna e una sua ridefinizione in chiave sciamanica. Sciamanico inteso come includente i livelli di vita e le sue manifestazioni oltre all’umano e al materiale, considerandoci interconnesse, interdipendenti di un corpo immenso ed enigmatico: la Vita, la Terra, il Cosmo. Sciamanico anche nel senso di abilità di comunicazione con i reami più espansi della abituale densità corporea, gioiosamente anarchico e radicato nell’Amore inesorabile, nel fluire con la ciclicità che serenamente considera la morte, il non-funzionare, non-produrre, non-sapere un suo elemento indispensabile.


Dal primo anno abbiamo invitato alla Campeggia Matriarcale, un raduno di ricerca fra donne sulle modalità matriarcali di organizzazione comunitaria. Le società matriarcali si organizzano in clan, riconoscono la Madre Terra dispensatrice (che oggettivamente lo è) di ogni cosa che abbiamo, praticano la politica del consenso e l’economia del dono; non conoscono né povertà né violenza né distruzione dell’ambiente e sembra che esista neanche la parola “guerra” nel loro linguaggio, visto che si servono di altri strumenti per risolvere i conflitti. Potendoci basare su una rete di ricerca spiritual-femminista che da anni collabora per proporre conferenze ed eventi, le nostre Campeggie oramai sono un appuntamento fisso a Le Campate, un mix godurioso di studio, cerimonia, festeggiamento, occasione per incontri e canti, per tessere e nutrirsi nel campo esclusivo delle donne.E sì, vogliamo offrire questa modalità, riconosciuta e valorizzata anche nella nostra cultura fino a 50anni fa, dell’esclusività del campo femminile, la vogliamo offrire a noi stesse e a chi ci viene a visitare. Ci permette di riappropriarci di qualità che nell’attuale cultura patriarcale stentano a emergere nella loro potenza originaria, ci concede di assaggiare di nuovo il sapere profondo di donna, custode della ciclicità di cui sa il suo grembo, danzatrice sulla soglia fra il materiale e l’immateriale. E lo facciamo nel desiderio di creare benessere per il Tutto, di reintegrare la qualità materna del potere e dell’approccio alla vita, convinte che parte da lì una rivoluzione efficace che poggia su fondamenta salde nel proprio essere, serene e connesse.

Le Campate è associata a WWOOF dal 2015

Abbiamo lavorato tantissimo, sempre. Come fa molta gente in campagna. Abbiamo creato un luogo che oramai ha i suoi ritmi, i suoi elementi acquisiti – il ripristino dell’oliveta, delle condizioni agevoli di accoglienza e per il lavoro di ricerca personal-culturale, l’orto, le tante piccole grandi cose che servono nella quotidianità contadina. 
Per me (Sofie) che vivo qui da 7 anni è un immenso piacere vedere come su questa base si sviluppano altre tracce, altri impulsi, come si realizzano opzioni che avevano bisogno di più forze, più menti, fra cui il bellissimo progetto di raccolta dell’acqua piovana che include il ripristino di una vecchia vasca e il suo sistema di raccolta.

La vecchia vasca di raccolta dell’acqua piovana dalla strada


Sin dall’inizio il wwoofing è un elemento fondamentale: le tante mani aiutanti delle wwoofer, amiche, conoscenti e sconosciute che si susseguono a Le Campate e che portano la loro disponibilità e le loro storie, le loro canzoni e risate e a volte anche i loro bagagli e le loro difficoltà – non saremmo dove siamo senza questo supporto e senza questi interscambi di sapere e conoscenze. Grazie! Che magnifica comunità!

Le Campate ha partecipato al bando “Crescono con noi” e il progetto presentato è stato selezionato per il contributo triennale.

Pubblicato da Claudio per WWOOF Italia

Nello Staff di WWOOF Italia mi occupo fra le altre cose di comunicazione. Se hai notizie di iniziative o progetti da pubblicare contattami all'indirizzo claudio.pozzi@wwoof.it o chiama al 3510810820

0 commenti

Altre notizie da WWOOF Italia

Una opportunità a Montieri (GR)

“A single o coppie, dotati di automezzo, amanti del silenzio e della natura selvaggia, offro appartamento completamente ammobiliato e attrezzato e la facoltà di coltivare e fruire di un orto di 500 mq in una casa colonica molto isolata nel comune di Montieri (GR), in cambio di 7 ore settimanali di assistenza a persona anziana che vive in appartamento limitrofo. (Wifi rapidissimo).“

Estate 2022 – Fattoria il Rosmarino – Marcon, Venezia

Mettiamo a disposizione un’area di 18 ettari già condotta con metodo biologico, dove incrementare le strutture esistenti per
adeguarle alle nuove necessità.

L’agricoltura è definita legalmente “SETTORE PRIMARIO”, anche se ce l’hanno fatta percepire come l’ultimo dei bisogni, poiché il
diritto a sfamarsi non può essere negato a nessuno.

Questa REALTÀ AGRICOLA è la vera scelta che abbiamo deciso di perseguire.

Loading