italea

Italea: un viaggio alla ricerca delle radici

da | Giu 11, 2024 | Iniziative, Sul Territorio

italea

“Talea”: una pratica con cui si consente ad una pianta di propagarsi. Recidendone una parte e ripiantandola, le si può dare nuova vita, facendo crescere nuove radici: proprio come accade con le migrazioni. Da questo termine contadino prende il nome il progetto Italea, un programma di promozione del turismo delle radici, lanciato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Il progetto Italea è rivolto agli italiani residenti all’estero e agli italodiscendenti: accoglienza, agevolazioni e iniziative per chi vuole viaggiare in Italia sulle orme della propria storia familiare.

Un viaggio tra le meraviglie dell’Italia per scoprire le proprie origini e ritrovare i luoghi, le tradizioni e la cultura degli avi, in tanti casi legata ai saperi contadini e alle pratiche agricole. 

italea

Il progetto fornisce un insieme di servizi per agevolare il viaggio in Italia, grazie al lavoro di una fitta rete di professionisti che in ogni regione d’Italia avranno cura di informare, accogliere e assistere i viaggiatori. Tutte le informazioni si possono trovare sul sito dedicato al progetto italea.com, che offre supporto in ogni passo del percorso di riscoperta: dalle ricerche storico-familiari all’organizzazione dell’esperienza personalizzata in Italia. Il programma propone, inoltre, una serie di laboratori delle radici, attività che consentono di approfondire la conoscenza della cultura d’origine, quindi legate agli antichi mestieri, alla cucina tradizionale, alla musica e alla danza popolare, ai dialetti, alla cultura e ai saperi contadini.

italea

Nel 2024, anno delle radici italiane nel mondo,  Italea si propone di promuovere un modello di turismo sostenibile, responsabile e accessibile, per la valorizzazione dei piccoli comuni e di tutte quelle aree che, sia in passato che oggi, subiscono lo spopolamento a causa dei flussi migratori. Per chi viaggia alla riscoperta delle proprie origini, potrà essere ancora più arricchente portare a casa una consapevolezza maggiore sull’agricoltura naturale e su stili di vita sostenibili, per ampliare lo sguardo dal proprio passato ad un futuro comune di tutela dell’ambiente attraverso la pratica agroecologica, di cibo sano e giusto, di abitudini quotidiane di minor impatto. 

italea

Gli host potranno ricevere richieste di visita da parte di wwoofer che sono arrivati a conoscere la nostra associazione attraverso il programma Italea, e potranno perciò affiancare all’insegnamento delle pratiche agroecologiche anche la trasmissione di saperi legati alle usanze locali, alle tradizioni, alla storia del luogo. Infine, c’è anche la possibilità per gli host di valutare i vantaggi offerti dalla Italea Card (https://www.italeacard.com/), per dare maggiore visibilità ai loro progetti.

img-6

Pubblicato da Fabrizio per WWOOF Italia

Sono socio attivo di WWOOF Italia come coordinatore locale e affianco lo staff nelle relazioni sul territorio. Per contattarmi: fabrizio.romagnoli@wwoof.it

0 commenti

Altre notizie da WWOOF Italia

Loading
italea