greenpass trasporti

Dal 10 Gennaio ulteriori restrizioni per chi viaggia

da | Gen 11, 2022 | Comunicazioni dell'Associazione

Il recente decreto governativo stabilisce ulteriori restrizioni per l’accesso ai mezzi di trasporto, anche locali, a partire da Lunedì 10 gennaio.

Non sarà più possibile utilizzare mezzi di trasporto pubblico senza avere il Green Pass rafforzato.
Non sarà quindi sufficiente un tampone negativo: sarà necessario essere in regola con le scadenze vaccinali o essere guariti.

Per quanto riguarda più specificatamente le attività di WWOOFing non ci sono cambiamenti:
Le disposizioni governative impongono ai volontari di essere dotati di greenpass (anche da tampone) per lo svolgimento delle attività lavorative. Qualche complicazione in più per gli ultracinquantenni costretti all’obbligo vaccinale.

Nessun problema ad oggi per l’ospitalità fra soci. La fiducia, la chiarezza ed il reciproco rispetto rimangono fondamentali per il buon andamento delle relazioni.
Resta valido al proposito quanto comunicato precedentemente nella NL del 4 dicembre u.s.

Per quanto riguarda invece le disposizioni per chi vuole varcare la frontiera si consiglia di consultare questi siti:

Covid 19 Viaggiatori per chi arriva da un altro paese
Viaggiare Sicuri per chi dall’Italia vuole recarsi all’estero.

Pubblicato da Claudio per WWOOF Italia

Nello Staff di WWOOF Italia mi occupo fra le altre cose di comunicazione. Se hai notizie di iniziative o progetti da pubblicare contattami all'indirizzo claudio.pozzi@wwoof.it o chiama al 3510810820

0 commenti

Altre notizie da WWOOF Italia

Una opportunità a Montieri (GR)

“A single o coppie, dotati di automezzo, amanti del silenzio e della natura selvaggia, offro appartamento completamente ammobiliato e attrezzato e la facoltà di coltivare e fruire di un orto di 500 mq in una casa colonica molto isolata nel comune di Montieri (GR), in cambio di 7 ore settimanali di assistenza a persona anziana che vive in appartamento limitrofo. (Wifi rapidissimo).“

Estate 2022 – Fattoria il Rosmarino – Marcon, Venezia

Mettiamo a disposizione un’area di 18 ettari già condotta con metodo biologico, dove incrementare le strutture esistenti per
adeguarle alle nuove necessità.

L’agricoltura è definita legalmente “SETTORE PRIMARIO”, anche se ce l’hanno fatta percepire come l’ultimo dei bisogni, poiché il
diritto a sfamarsi non può essere negato a nessuno.

Questa REALTÀ AGRICOLA è la vera scelta che abbiamo deciso di perseguire.

Loading