energiamutualis

MAG6 e l’energia mutualistica

da | Lug 9, 2023 | Dalle nostre reti, Iniziative, Sul Territorio

un invito a mettersi in gioco

E’ profondo il legame di ispirazione che connette lo spirito di MAG6 con quello di WWOOF Italia.

Negli ultimi anni si è intensificata la collaborazione: dalla cura nella facilitazione dei processi organizzativi legati al ricambio generazionale in WWOOF Italia alla presa in carico da parte di MAG6 del processo di consolidamento del progetto di Janas e della comunità che ne costituisce la costellazione.

In queste fasi sono emersi in tutto il loro valore il concetto e la pratica della sostenibilità condivisa che ha rafforzato la reciprocità e la fiducia fra le due organizzazioni e le loro comunità di riferimento che sempre più spesso si intrecciano.

Oggi MAG6 invita i Soci di WWOOF Italia a mettersi in gioco su una nuova scommessa: il progetto di Energia Mutualistica

“Sentendoci affini ai valori della cooperativa ènostra, abbiamo sottoscritto un patto di mutuo aiuto per sostenerci reciprocamente, coinvolgendo anche il nostro socio Bruno Tommasini e il suo gruppo di lavoro ProgEtico.”

Non solo per la base sociale Mag6

Vorremmo che questo nuovo strumento di Energia Mutualistica potesse essere utilizzato non solo da chi è già soci@ Mag6, ma da tutt@ coloro che si sentono a noi vicini, evitando così di disperdere le nostre energie duplicando strumenti identici.

La convenzione con ènostra comprende offerte e tariffe agevolate non solo per le utenze domestiche ma anche per quelle di aziende private e di enti del terzo settore.

Chi fosse interessato a saperne di più

Cliccando sulla foto del grano troverete qualche informazione in più sul progetto di sostegno finanziario e sociale dedicato a Janas

Pubblicato da Claudio per WWOOF Italia

Nello Staff di WWOOF Italia mi occupo fra le altre cose di comunicazione. Se hai notizie di iniziative o progetti da pubblicare contattami all'indirizzo claudio.pozzi@wwoof.it.

0 commenti

Altre notizie da WWOOF Italia

Nuovi ogm, il Parlamento europeo approva la deregolamentazione

Le 42 organizzazioni della Coalizione Italia libera da ogm (tra cui Wwf, Lipu, Legambiente, Greenpeace, Federbio, Assobio, Navdanya International) hanno espresso un profondo rammarico per il voto del Parlamento europeo sulla deregolamentazione giudicando l’eliminazione della valutazione del rischio sui nuovi ogm grave e contro gli elementi fondanti del patto europeo.

Loading
energiamutualis